Sono stati firmati da Net Insurance i contratti per l’acquisizione di una partecipazione strategica in Yolo Group ed il contratto distributivo ad essa connesso.

Yolo Group è la startup insurtech nata nel 2017 dall’integrazione di competenze di distribuzione assicurativa, marketing digitale e di un approccio tecnologico innovativo.

La nuova partnership si innesta con piena coerenza nel percorso tracciato dal Piano industriale di Net che prevede, tra gli altri, lo sviluppo di un pilastro strategico focalizzato sulla digital innovation, secondo un approccio di “pervasive insurtech”, anche in ottica di accelerazione del business.

Tra gli elementi essenziali previsti nell’accordo si sottolineano:

• un investimento complessivo da parte di Net Insurance di 1,2 milioni di euro, mediante la sottoscrizione di aumento di capitale sociale in due tranches;

• l’accesso all’ampio marketplace digitale di Yolo e la possibilità di contribuire allo sviluppo dello stesso attraverso l’offerta di prodotti innovativi.

Yolo ha recentemente definito un nuovo piano quinquennale finalizzato a un importante salto dimensionale ed industriale, sottostante al quale è previsto un aumento di capitale per indirizzare gli sviluppi tecnologici della piattaforma, il consolidamento del mercato italiano, nonché l’avvio di un piano di sviluppo internazionale e potenziali operazioni di M&A.

Si prevede che l’investimento di Net Insurance, non soggetto a particolari condizioni sospensive o risolutive, venga effettuato, per complessivi 1,2 milioni di euro, attraverso due tranches, la prima delle quali è prevista per il mese di gennaio e sarà finanziata da Net con mezzi propri. A conclusione dell’investimento, Net potrà raggiungere una quota variabile tra il 9,32% e il 10%.

“Per Net Insurance la partnership con Yolo è il primo degli accordi che posizioneranno la Compagnia al centro dell’ecosistema assicurativo digitale, iniziando così ad integrarne la nuova natura di tech company.”, ha affermato Andrea Battista, amministratore delegato di Net Insurance. “Siamo lieti di iniziare con un partner dalle grandi potenzialità, primo esempio del nostro focus verso il mondo di tutte le piattaforme digitali evolute. Un’operazione pienamente coerente – ha concluso Battista – con quanto previsto nel piano industriale di Net”.