L’introduzione della Normativa IFRS9 in materia di principi contabili, entrata in vigore il 1° gennaio 2018, ha richiesto, anche per le banche con modelli interni di risk non validati, l’adozione di un framework di “model validation” e “model governance”. Nasce da qui la necessità per tutte le banche di individuare e dotarsi di strumenti innovativi per la gestione dei processi di validazione dei modelli di rischio utilizzati. In coerenza con queste esigenze, grazie alla collaborazione delle strutture di  Innovazione e Risk Management, Banca Mediolanum annuncia l’adozione della piattaforma di model risk management di Yields.io

La soluzione innovativa adottata permetterà di gestire l’intero ciclo di vita dei modelli di rischio, dalla validazione dei dati, misurazione della performance e benchmarking con algoritmi sviluppati attraverso l’uso di Intelligenza Artificiale.

Nello specifico, la piattaforma Yields.io ha permesso di sviluppare un framework di
validazione per i modelli di rating in maniera automatizzata e altamente efficiente
utilizzando algoritmi di Intelligenza Artificiale e tecniche di Machine Learning.
Questo framework, altamente scalabile, verrà esteso in futuro a tutti i modelli
attualmente in uso dalla banca, dal rischio di credito ai rischi di mercato e liquidità.

Dichiara Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum: “Si tratta di una delle prime piattaforme FinTech applicate all’ambito regolatorio che utilizza il Machine Learning e l’Intelligenza Artificiale per la verifica e la convalida dei modelli di Risk Management. Grazie a questo accordo con Yields.io, società belga attiva in questo segmento innovativo, Banca Mediolanum diventa oggi una delle prime banche italiane ad utilizzare l’Intelligenza Artificiale nel campo del Risk Management”.