Oltre 70 filiali operative in tutta Italia e un giro d’affari che a fine 2018 ha raggiunto quota 8,5 milioni di euro, per un incremento annuo del 34% nel segmento retail, mentre per la fine del 2019 si prevede di superare il tetto dei 10 milioni di ricavi. Sono questi i numeri resi noti dal management di Mediass, società di brokeraggio assicurativo con sede a Pescara, nel corso della convention annuale dal titolo “Tomorrow Now”, tenutasi come da tradizione nel suggestivo scenario del Teatro Marrucino di Chieti.

È stato un importante momento di condivisione e confronto fra tutti i partner e gli intermediari del network, durante il quale sono stati premiati gli intermediari che nel 2018 hanno registrato le migliori performance e sono stati presentati i nuovi arrivati.

Mediass opera sul mercato dal 1996, quando un gruppo di imprenditori guidati da Francesco Pirocchi decisero di dar vita a una società di brokeraggio assicurativo a capitale interamente italiano. Consolidata la propria posizione di società autonoma e indipendente, otto anni fa la società ha aggiunto al segmento corporate, quello retail. Mediass è oggi il broker più diffuso a livello nazionale, grazie a un progetto che ha progressivamente guadagnato notorietà e apprezzamenti.

IO – Indipendenza Organizzata è il modello di business ideato da Mediass che permette agli intermediari assicurativi di continuare a operare da generalisti, potendo contare su un’organizzazione ben strutturata, dove il fattore umano è di primaria importanza”, ha affermato il Direttore Generale di Mediass, Gianluca Graziani.

Mediass garantisce otto business unit specializzate, un software gestionale di proprietà, una piattaforma online per la preventivazione e l’emissione di polizze retail, una società specializzata in gestione sinistri, soluzioni welfare e accessi a mutue e casse di assistenza.