Aviva plc ha annunciato di aver accettato di cedere l’intera partecipazione dell’80% nella joint venture italiana di assicurazione vita, Aviva Vita S.p.A., al partner UBI Banca. L’Operazione rappresenta un altro importante traguardo strategico in quanto Aviva mantiene il proprio impegno di riorientare il proprio portafoglio.

Al termine, Aviva riceverà circa 400 milioni di euro in contanti. L’Operazione rappresenta un multiplo di 8,4 x Utile IFRS 2019 al netto delle imposte di Aviva Vita, 1,0 x Fondi Propri di Solvibilità II al 30 giugno 2020 e 1,2 x valore patrimoniale netto al 30 giugno 2021. Inoltre, un prestito subordinato di 40 milioni di euro erogato da Aviva Italia Holding S.p.A. ad Aviva Vita, sarà integralmente rimborsato al termine della procedura.

L’operazione aumenterà il valore patrimoniale netto di Aviva al 30 giugno 2020 di 0,12 miliardi di sterline, rafforzerebbe l’eccedenza di capitale di Solvibilità II di 0,22 miliardi di sterline e aumenterebbe il coefficiente di copertura di Solvibilità II su base azionaria di circa 4 punti percentuali. Nel 2019, l’utile IFRS dopo le imposte di Aviva Vita è stato di 523 milioni di sterline e non ha pagato un dividendo. Il patrimonio lordo di Aviva Vita era di 16,32 miliardi di sterline al 30 giugno 2020.

I proventi saranno utilizzati per rafforzare ulteriormente la liquidità centrale di Aviva e saranno considerati come parte degli obiettivi più ampi di Aviva in materia di gestione del capitale e riduzione del debito.

I clienti di Aviva Vita continueranno a trattare con la Società come al solito e non vi è alcun impatto sulle politiche dei clienti come risultato di questo annuncio. L’operazione è soggetta alle consuete condizioni di chiusura, compresa l’approvazione regolamentare, e dovrebbe essere completata nella prima metà del 2021.

Aviva ha altri tre enti assicurativi operanti in Italia:

  • Aviva Spa, joint venture con Unicredit per il 51% di assicurazioni vita (Fondi propri Solvibilità II 2019 0,8 miliardi di €)
  • Aviva Life Spa, società di assicurazione sulla vita di proprietà al 100% (Fondi propri Solvency II 2019 di 0,2 miliardi di euro)
  • Aviva Italia Spa, ente assicurativo generale al 100% (Fondi propri Solvibilità II 2019 di 0,2 miliardi di euro)

Aviva continua a valutare come gestire queste attività per massimizzare il valore degli azionisti.

Amanda Blanc, Amministratore Delegato di Aviva, ha detto: “La nostra strategia è focalizzare e distribuire. La vendita di Aviva Vita rappresenta un altro importante passo in avanti nel rimodellare il nostro portafoglio e segue il recente annuncio della vendita della maggior parte del nostro business di Singapore.  Continueremo ad essere decisivi nel tentativo di trasformare Aviva a beneficio dei nostri azionisti”.