Sulla base delle statistiche Ania 2020 i premi relativi al Ramo Malattie raccolti in Italia sono calati del 3,1%, pari a € 3.105 mln, la loro quota sul totale mercato danni è di poco superiore al 2%

Si stima che, nell’ambito del ramo, la quota dei premi collettivi rappresenti quasi 80% lasciando meno di un quarto alle polizze individuali. La garanzia Rimborso spese mediche rappresenta la grandissima parte di questo ramo lasciando alle garanzie Invalidità permanente, Diaria e Long term care poco più del 10%.

 

Si contendono la leadership di distribuzione delle polizze malattie il canale Agenti e quello Diretto con una raccolta rispettivamente di € 1.063 mln ed € 979 mln, seguono i con quasi € 542 mln e gli Sportelli bancari con € 345 mln, chiudono i Consulenti Finanziari con € 57 mln. Questo ramo è cresciuto peri i Consulenti Finanziari per i quali rappresenta un importante quota della propria raccolta assicurativa danni, mentre Sportelli Bancari e , hanno subito un arretramento. Gli Agenti, mantengono la loro posizione.

Le top5 compagnie del ramo concentrano circa il 62% dei premi totali. Nel settore operano due importanti compagnie specializzate che operano in modalità prevalentemente Diretta, RBM Assicurazione Salute e UniSalute, la prima ha avuto una raccolta in calo e la seconda in crescita.


 

Per maggiori informazioni o approfondimenti contattare consulenza@emfgroup.it