“Facile.it è fermamente convinta della correttezza del proprio operato e per questo motivo annuncia già oggi che presenterà ricorso al TAR Lazio per far valere le proprie ragioni. L’azione di Facile.it si basa da sempre su criteri di trasparenza e di tutela del consumatore; come confermato dai dati, la tesi dell’Autorità si concentra a nostro giudizio su aspetti puramente formali e non sostanziali.

Il risparmio riportato nel claim “risparmia fino a 500 euro” non solo è sempre stato veritiero, dal 2017 ad oggi, ma è addirittura aumentato ogni anno. Il dato relativo alle quote di mercato delle compagnie partner di Facile.it, invece, è stato celermente rimosso dalla homepage per evitare disallineamenti con le informazioni correttamente aggiornate presenti nelle altre pagine del sito.
Facile.it è uno strumento semplice e gratuito; attraverso il comparatore ciascun utente può confrontare le tariffe RC auto offerte dalle compagnie partner, verificare in prima persona – al di là di ogni formalismo o claim – il risparmio conseguibile e fare una scelta d’acquisto consapevole. Un impegno che sentiamo di aver mantenuto sempre con correttezza e che continueremo a portare avanti in futuro”.