Sulla base delle statistiche Ania 2020, i premi relativi al Ramo Assistenza raccolti in Italia sono stati Euro 882 mln, sostanzialmente in linea rispetto all’anno scorso, dove la raccolta si era attestata intorno a Euro 873 mln.

Nell’ambito della Customer Experience l’Assistenza sta svolgendo e svolgerà un ruolo sempre più importante, contribuendo in modo significativo al cambiamento dell’offerta assicurativa. In questo particolare momento storico segnato dalla pandemia molte compagnie hanno attivato processi di vicinanza nei confronti della propria clientela e della propria rete di vendita che sono stati resi operativi tramite le expertise maturate in questo ramo assicurativo.

In un’ottica orientata sempre più alla fornitura di un servizio al di là delle coperture assicurative, le coperture relative a questo ramo si stanno rivelando sempre più determinati per un’offerta assicurativa più completa e di valore per il cliente.

Una considerazione che possiamo trarre dai numeri relativi alla raccolta premi è che nonostante il 2020 sia stato condizionato in maniera negativa dalla pandemia soprattutto per quanto riguarda il settore dei viaggi, storicamente bacino di riferimento per questo tipo di coperture, la raccolta premi si conferma, come già detto, sostanzialmente in linea con i livelli pre-pandemia compensata da una maggiore raccolta per quanto riguarda le polizze multirischio, segno che l’importanza di questa copertura viene sempre più percepita dal cliente finale anche nell’ambito delle polizze non travel.

Gli agenti si confermano il principale canale di distribuzione, con una raccolta che supera Euro 626 mln, evidenziando una crescita nei volumi pari a circa il 4%. Segue la raccolta diretta con Euro 85 mln, gli Sportelli Bancari e Postali con Euro 75 mln, i Broker con Euro 29 mln e i Consulenti Finanziari abilitati con Euro 1,9 mln.

Le top5 compagnie del Ramo sono: UnipolSai Assicurazioni con Euro 198 mln, Allianz con Euro 98 mln, Generali Italia con Euro 75 mln, Axa Assicurazioni con 45 mln e Società Cattolica con 42 mln.

 

La voce di alcuni Protagonisti del Mercato