Un sondaggio di Companjon sui consumatori in alcuni paesi europei fra cui l’Italia e UK ha rivelato che molti sono incuriositi dalla convenienza e dalla flessibilità fornita dagli assicuratori digitali. 

Secondo Companjon, che ha intervistato oltre 5.000 persone in Spagna, Francia, Germania, Italia e UK, con un’età compresa tra i 18 e i 65 anni. Sono state poste loro domande relative a diversi settori, tra cui viaggi, intrattenimento, banche per scoprire le loro maggiori preoccupazioni e se l’assicurazione digitale è qualcosa in cui credono per migliorare le loro esperienze con questi fornitori.

Ci sono diversi elementi chiave che emergono dai risultati del sondaggio:

  • Due terzi degli intervistati ha detto di preferire l’assicurazione digitale a quella tradizionale.
  • Alla domanda se prenderebbero in considerazione l’acquisto automatizzato di un’assicurazione complementare, il 65% di tutti i partecipanti, indipendentemente dall’età, ha risposto di sì.
  • Anche l’assicurazione per la cancellazione dei viaggi è qualcosa a cui la maggior parte degli intervistati ha mostrato interesse: il 62% di essi ha detto che prenderebbe in considerazione di cambiare fornitore se fosse offerta un’assicurazione per la cancellazione o per i ritardi. I consumatori spagnoli e italiani sono stati i più disposti verso questo tipo di coperture.
  • L’indagine fa emerge anche una diversa sensibilità verso il cyber risk…Il 67% degli intervistati ha detto di essere preoccupato per il furto dei dati della propria carta di credito, e il 60% di essi prenderebbe in considerazione di cambiare banca se un’altra offrisse un’assicurazione cyber risk.